Arte Ceramica

 
 

Via Francesco Baracca 16 – 20027 Rescaldina MI

Telefono 0331 579359 / 347 1057011

www.arte-ceramica.eu     info@arte-ceramica.eu

 
     
 

La storia ci racconta che con la ceramica sono stati realizzati autentici capolavori. E’ un’arte che si tramanda da secoli e si rinnova in quei laboratori artigianali di ceramica dove con sapienza, cultura artistica e passione si trasforma l’argilla in autentiche opere d’arte. Tutte le opere ceramiche presentate in questo sito sono modellate e dipinte a mano. Sono esemplari unici irripetibili.

 

La parola “ceramica” deriva dal greco “kéramos” che significa argilla per stoviglie. L’argilla fu il primo materiale ad essere utilizzato dall’uomo per realizzare vasellame e altri oggetti per conservare cibi e bevande, in virtù della sua capacità di assorbire acqua e divenire facilmente plasmabile.

L’arte della ceramica risale infatti a circa 10.000 anni fa, mentre l’uso del tornio si diffuse a partire dal 3.000 a.C. Questo prezioso strumento per lavorare l’argilla è costituito da una ruota girevole che permette di foggiare con le mani forme arrotondate e simmetriche; ed è utilizzato per la creazione di vasi, piatti, ciotole e brocche. I processi di lavorazione dell’argilla sono: la foggiatura a mano, per dare una forma a ciascun oggetto, poi una lenta essiccazione per eliminare l’acqua dalla forma e quindi una prima cottura nel forno ad una temperatura di 980>1050°C. Le forme rimangono nel forno per circa 12 ore: in questo modo si ottengono i cosiddetti “biscotti”, cioè i pezzi ancora grezzi da decorare, che vengono poi immersi in ossido di ferro e altri minerali prima di venire dipinti a mano. La decorazione della ceramica avviene dopo la prima cottura. Dopo il raffreddamento, gli oggetti vengono smaltati per potervi dipingere. La decorazione varia dalle forme più semplici alle più complesse.
Il colore è fondamentale. Si prepara con polveri colorate a base di ossidi minerali (oro, argento,rame) essenza grassa, acquaragia; e viene applicato utilizzando pennelli piccoli o grandi in base alla dimensione del disegno.
Finita la decorazione della forma, per fissare definitivamente il disegno, si passa alla “seconda cottura” di 12 ore in forni che raggiungono temperature di 920>980°C. Successivamente alle prime due alcuni ceramisti fanno una terza cottura se aggiungono nuovi pigmenti per ottenere effetti iridescenti o perlacei.

Cliccare su  Fotovisione  della home page per vedere le foto dei  vari processi di lavorazione.

 

 

 
 

Designed by Elio Palmisano    Implemented by Marco Fogli    Copyright 2015 © by Elio Palmisano    Link: www.ceramic-art.net